racconto

Il falso erede

Subito dopo la mia noiosa laurea in economia, volevo fare esperienze lavorative di qualsiasi genere. Per questo accettai quel lavoro da inserviente all’Harbor Hotel di Boston. E una mattina, nel rifare la suite imperiale, trovai la lettera che l’ultimo ospite aveva scritto prima di suicidarsi. Il cliente l’aveva strappata e gettata nel cestino sotto la …

Il falso erede Leggi altro »

Billo e Bullo

Il proprietario della villetta gialla controllò tutte le finestre del primo piano, controllò che tutte le porte interne fossero chiuse, scese nella sala hobby e uscì a controllare il garage. Infine fece il giro esterno della villa per andare ad attivare gli allarmi secondari. Nevicava, e prima di rientrare in casa si pulì le scarpe …

Billo e Bullo Leggi altro »